Il pendolare...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il pendolare...

Messaggio Da Attilino il Mer Ago 06, 2008 1:17 pm

Chi fa il pendolare?

chi ne conosce?

chi lo farebbe per 40 anni fino alla pensione?

Tracciate grandilinee il vostro esemplare di pendolare, cosa pensate di intere generazioni che hanno pendolarizzato avanti e indietro per 40 anni fino al raggiungimento della pensione, e di quelli che lo fanno oggi, con laprevisione di esserlo per molto tempo...

qual'è la vostra esperienza?

Dite la vostra, io attacco con le mie recensioni :adolf:

Attilino

Numero di messaggi : 167
Data d'iscrizione : 30.07.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pendolare...

Messaggio Da Mauer il Mer Ago 06, 2008 1:38 pm

Machecazz..:rotfl:
Boh io conosco solo 1 pendolare, un povero pirla (mica perché pendolare) che si spara tutti i giorni 70 km per venire al lavoro.
Non ha figli, la casa é in affitto e lavora qua da 10 anni (e prima della pensione ha almeno 15 anni ancora), ma siccome gli pesa il culo cercarsi una casa in affitto nelle cittá dove lavoriamo, preferisce svegliarsi alla 5 tutte le mattine ed arrivare a casa dopo quasi un ora e mezza di tragitto :mumble:
A me pare un pirla.

Mauer
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 742
Età : 43
Umore : Fetente
Data d'iscrizione : 28.07.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pendolare...

Messaggio Da salasso il Mer Ago 06, 2008 2:25 pm

io faccio 15 km tutte le mattine.
non mi pesa tanto alla fine svegliarmi alle 7 invece che alle 7 e mezza...

salasso

Maschile Numero di messaggi : 26
Località : rapallo
Data d'iscrizione : 28.07.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pendolare...

Messaggio Da Attilino il Mer Ago 06, 2008 2:27 pm

è proprio il genere di persone di cui parlo io :teach:

Sono una manica di pazzi, non ha senso quel vivere, aggiungi che qui in italia gli orari di arrivo e partenza di treni-navette è molto singolare e a piacimento, che non esiste una certezza, si può rimanere sul treno fermo 1 ora e mezza senza che la gente si azzardi a chiedere al capotreno cosa minchia ci sia per tener fermo un treno cosi tanto, senza poter nemmeno aprire le porte, nonostante sia in stazione quel fottuto treno di merda.

E un capotreno, dopo una mia domanda al perchè di tutto ciò, ha risposto "per evitare cassino :gu: sulle linee", ma dico io testa di cazzo, "ma non vede che le linee sono bloccate e non c'è un treno che va ne avanti ne indietro?", e quello mi fa "si lo sooo (napoletano) ma tu ddevi capì che poi andate a ffà casino con i macchinisctiii... effammocc" Al che gli ho chiesto che aprisse le porte, e le ha aperte :dunno:

Il pendolare modello di oggi non dice niente nemmeno se avesse della merda sul finestrino, i vecchi hanno sostenuto battaglie, ma non hanno piu la forza per portarne avanti, io spaccherei tutto, faccio sempre un casino incredibile, li chiamo i cacatoi semoventi, o a seconda del modello di treno, il "vespasiano".

Ci sono persone, in treno, che parlano beate e felici di quello che HANNO FATTO IN UFFICIO DURANTE IL GIORNO.

Dio, salvaci, porca troia.

Attilino

Numero di messaggi : 167
Data d'iscrizione : 30.07.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pendolare...

Messaggio Da Mauer il Mer Ago 06, 2008 3:04 pm

Ma 15Km fuori cittá o casa-ufficio? Nel secondo caso non credo tu sia un pendolare, era la stessa tratta che separava casa mia dall´ufficio a Milano (cas in p.zza 5 giornate, ufficio vicino al Pirelli).

Atti, quelli sono alienati mentali del cazzo, gente che non si gode la vita, o meglio se la gode tra una pausa caffé e l´altra :dunno:

Mauer
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 742
Età : 43
Umore : Fetente
Data d'iscrizione : 28.07.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pendolare...

Messaggio Da The Magnificent il Mer Ago 06, 2008 3:08 pm

Io ho fatto per sei mesi il pendolare Biella-Monza.
Due ore e rotti ogni giorno, andata e ritorno, per lavorare 8-10 ore in redazione.

Quando allo scadere del contratto a termine mi hanno proposto un altro anno del genere me ne sono andato ridendo.

Con quello che mi davano non coprivo nemmeno le spese di affitto in un monolocale, figuriamoci trasferirsi in pianta stabile.

The Magnificent

Maschile Numero di messaggi : 138
Età : 36
Località : Biella, Monza e gli anelli di saturno
Data d'iscrizione : 30.07.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pendolare...

Messaggio Da budello a quadretti il Mer Ago 06, 2008 3:36 pm

via, e son dei disgraziati diobono, esseri avviliti giornalmente dal doversi fare canegrate-milano su quei treni tristissimi, in cui la carta igienica gli è un miraggio

budello a quadretti

Numero di messaggi : 307
Occupazione/Hobby : 1,3,7-trimetilxantina
Data d'iscrizione : 27.07.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pendolare...

Messaggio Da OrangE il Mer Ago 06, 2008 5:33 pm

La mia insegnante di pianoforte al conservatorio era pendolare.

Si fa tutti i giorni Firenze - Parma e Parma - Firenze.

Una santa donna. A lei piace il suo lavoro tanto da sopportare tutte quelle ore di treno al giorno. Ora credo sia vicina alla pensione.

OrangE

Numero di messaggi : 468
Umore : Temi tu la morte?
Data d'iscrizione : 26.07.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pendolare...

Messaggio Da budello a quadretti il Mer Ago 06, 2008 6:06 pm

più che altro, QUANTO ci spendeva :|:

budello a quadretti

Numero di messaggi : 307
Occupazione/Hobby : 1,3,7-trimetilxantina
Data d'iscrizione : 27.07.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pendolare...

Messaggio Da JB il Mer Ago 06, 2008 6:16 pm

Mio padre fa circa 95km andata-ritorno da una vita ormai.

Ma daltronde con una famiglia a carico dei sacrifici li devi fare.

Io stesso faccio circa 30km andata-ritorno, ma non è che ogni volta che cambio lavoro sposto la casa, oppure limitare la ricerca a posti adiacenti a me.

JB

Maschile Numero di messaggi : 127
Località : Behind enemy lines.
Umore : Dissociato
Data d'iscrizione : 28.07.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pendolare...

Messaggio Da Attilino il Mer Ago 06, 2008 6:22 pm

oh, io stesso per NECESSITA' lo sto facendo da gennaio, che discorso.

Attilino

Numero di messaggi : 167
Data d'iscrizione : 30.07.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pendolare...

Messaggio Da JB il Mer Ago 06, 2008 6:39 pm

Rispondevo a chi diceva che il pendolare è un PAZZO.

JB

Maschile Numero di messaggi : 127
Località : Behind enemy lines.
Umore : Dissociato
Data d'iscrizione : 28.07.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pendolare...

Messaggio Da Chianti Superiore il Mer Ago 06, 2008 6:41 pm

30 km che son mai?? Io da quando lavoro ne faccio 25.

Ovvio, non in treno, percarità di Dio...

Chianti Superiore
BANNED

Maschile Numero di messaggi : 127
Età : 34
Località : Vicenza, drio chea mureta
Umore : in Metastasi
Data d'iscrizione : 31.07.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pendolare...

Messaggio Da JB il Mer Ago 06, 2008 7:24 pm

In treno, ovviamente, se no cosa lo sottolineavo a fare?

JB

Maschile Numero di messaggi : 127
Località : Behind enemy lines.
Umore : Dissociato
Data d'iscrizione : 28.07.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pendolare...

Messaggio Da The Magnificent il Mer Ago 06, 2008 7:38 pm

La questione non è tanto per i km percorsi, ma COME si percorrono questi km.

Io dovendo fare Biella-Monza mi facevo 120 km di statale+autostrada che erano scorrevoli, e non mi pesava troppo (okay, era uno sbattimento, ma ero rimborsato). Il problema era quel girone dantesco della tangenziale. Da Pero a Sesto S.G. (10 km) impiegavo quanto per fare tutta la strada precedente.
La morte. :twitch:

The Magnificent

Maschile Numero di messaggi : 138
Età : 36
Località : Biella, Monza e gli anelli di saturno
Data d'iscrizione : 30.07.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pendolare...

Messaggio Da Mauer il Mer Ago 06, 2008 9:53 pm

JB ha scritto:Rispondevo a chi diceva che il pendolare è un PAZZO.
Mah se ti riferisci ai miei commenti, ritengo che il mio collega sia un pazzo in quanto non ha nessun vincolo che gli impedisca di cambiare casa.
Stiamo parlando di fare il tragitto per complessivi 25-30 anni, a 3 ore x 220 giorni lavorativi/anno sono 19800 ore, ovvero 825 giorni, cioé 2 anni e qualcosa della propria vita buttati nel cesso per nessun motivo valido. Se non é pazzia questa.
Quanto agli alienati, mi riferivo a quelli che durante il tragitto si gongolano delle rispettive giornate di lavoro :sbonk:

Mauer
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 742
Età : 43
Umore : Fetente
Data d'iscrizione : 28.07.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pendolare...

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato Oggi a 9:24 am


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum